Colloquio telefonico tra il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin e il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Mario Draghi
22 novembre

Colloquio telefonico tra il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin e il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Mario Draghi

Il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, Mario Draghi.

È stata discussa nel dettaglio la situazione ai confini della Bielorussia con l'Unione europea. Il Presidente della Russia, in particolare, ha richiamato l'attenzione sulle sistematiche violazioni della Polonia degli obblighi internazionali di protezione dei diritti dei rifugiati e sui casi di trattamento crudele dei migranti da parte delle guardie di frontiera polacche.

Entrambe le Parti hanno sottolineato l'opportunità di mettere in pratica forme di cooperazione tra Unione europea e Minsk al fine di risolvere il più presto possibile la crisi, nel rispetto delle norme del diritto umanitario, argomento parimenti discusso durante le recenti telefonate tra il Presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko, e la Cancelliera federale della Germania ad interim, Angela Merkel.

Durante lo scambio di opinioni sul conflitto interno ucraino, Vladimir Putin ha sottolineato come Kiev continui ostinatamente a rifiutarsi di attuare gli accordi di Minsk e gli accordi raggiunti nel formato Normandia. Particolare preoccupazione suscitano le mosse provocatorie compiute dall'Ucraina per esacerbare deliberatamente la situazione nel Donbass, tra le quali l'impiego di armi proibite dal “Pacchetto di misure” di Minsk.

Su iniziativa di Mario Draghi è stato affrontato il tema della cooperazione energetica. Vladimir Putin ha ribadito la disponibilità della Russia a garantire a lungo termine forniture ininterrotte di gas naturale all'Europa, anche utilizzando le opportunità offerte dal gasdotto “Nord Stream 2”.

Entrambi i leader hanno valutato positivamente le relazioni italo-russe che si distinguono per il loro carattere costruttivo e reciprocamente vantaggioso.

Fonte: http://kremlin.ru/events/president/news/67165


22.11.2021