Sergey RAZOV

L'Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Federazione Russa

nella Repubblica Italiana e nella Repubblica di San-Marino
 

Разов Сергей Сергеевич

È nato il 28 gennaio 1953.
 
Nel 1975 si è laureato all'Istituto statale di Mosca delle relazioni internazionali del Ministero degli Affari Esteri dell'URSS. È Dottore in economia e l'autore di vari testi scientifici. Ha il rango di Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario dal gennaio 1992. Parla cinese, inglese e polacco. È stato insignito di Onorificenze di Stato. Ha il titolo onorifico di "Lavoratore emerito del servizio diplomatico della Federazione Russa" (Decreto del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin numero 166 del 22 febbraio 2013).
 
È entrato in carriera diplomatica nel 1990. Ha una grande esperienza di lavoro nel Ministero e nelle sedi estere.
 
Dal 1990 al 1992 è il Capo del Dipartimento dei paesi dell'Estremo Oriente ed Indocina del Ministero degli Affari Esteri dell'URSS.
 
Dal 1992 al 1996 è l'Ambasciatore della Federazione Russa in Mongolia.
 
Dal 1996 al 1999 è il Capo del Terzo dipartimento dei paesi della Comunità degli Stati Indipendenti del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa.
 
Dal 1999 al 2002 è l'Ambasciatore della Federazione Russa in Polonia.
 
Dal 2002 al 2005 è il Vice-ministro degli Affari Esteri della Federazione Russa.
 
Dal 2005 al 2013 è l'Ambasciatore della Federazione Russa nella Repubblica Popolare Cinese.
 
È stato nominato all'incarico di Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Federazione Russa nella Repubblica Italiana e nella Repubblica di San-Marino in conformità con i Decreti del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin numero 439 del 6 maggio 2013 e numero 440 del 6 maggio 2013.
 
Sposato. Ha un figlio e una figlia.